+39 0174 334151 | 0174 334133 infopoint info@pratonevoso.com

Regolamento Obbligazioni 19/24

PRATO NEVOSO S.P.A.

Sede Legale in Milano (MI)

Via Moscova 40/1

Capitale Sociale Euro 1.000.000,00

Codice Fiscale e Registro Imprese di Milano n. 03544980042

REA CCIAA di Milano n. 2517377

REGOLAMENTO DEL PRESTITO OBBLIGAZIONARIO ORDINARIO

“PRATO NEVOSO  2019/2024” di € 1.200.000,00

Emesso con delibera dell’Organo Amministrativo in data odierna

  1. Importo e titoli – Il presente prestito obbligazionario di € 1.200.000,00 (Euro unmilioneduecentomila/00) è costituito da 200 (duecento) obbligazioni dell’importo di Euro 6.000,00 (seimila/00) cadauna, emesse alla pari. I titoli sono nominativi.
  2. Durata – La durata del prestito è di cinque anni ed un mese a partire dal 1 dicembre 2019 (  primo dicembre duemiladiciannove).
  3. Sottoscrizioni – Le sottoscrizioni sono aperte da settembre 2019 sino al 31 dicembre 2023, salvo chiusura anticipata per integrale sottoscrizione prima della data suddetta e salvo quanto previsto al successivo punto 8. Se a tale data il prestito non fosse integralmente sottoscritto, esso si intenderà emesso per l’importo comunque sottoscritto.
  4. Interessi – Le obbligazioni fruttano un interesse lordo annuo, applicato sul loro valore nominale, del 1,5% (unovirgolacinque), previa detrazione della ritenuta di legge. In alternativa al pagamento della cedola in danaro, l’obbligazionista potrà richiedere il pagamento tramite rilascio, per ogni anno e per ogni obbligazione di € 6.000,00, numero 11 (undici) skipass giornalieri “di comprensorio” (sempre che rimanga operante l’accordo con Frabosa Ski 2000 S.p.a. e Artesina S.p.a.) oltre che di n. 2 skipass notturni validi solo a Prato Nevoso; l’obbligazionista in possesso di due obbligazioni da € 6.000,00 ciascuna (e quindi per ogni  dodicimila euro di valore nominale) potrà, sempre in alternativa al pagamento della cedola in danaro, chiedere il rilascio, per ogni anno: di una tessera stagionale nominativa “di comprensorio” (sempre che rimanga operante l’accordo con Frabosa Ski 2000 S.p.a. e Artesina S.p.a.) oltre che di abbonamento stagionale notturno valido unicamente a Prato Nevoso, oppure di numero 22 (ventiduedue) skipass giornalieri “di comprensorio“(sempre che rimanga operante l’accordo con Frabosa Ski 2000 S.p.a. e Artesina S.p.a.) oltre che di n. 4 skipass notturni validi solo a Prato Nevoso; ai fini del presente prestito ogni tessera stagionale o i 22 skipass giornalieri assumono il valore scontato, per tutta la durata del prestito, di Euro 150,00 (centocinquanta/00), mentre gli 11 skipass giornalieri assumono il valore scontato, per tutta la durata del prestito, di Euro 75,00 (settantacinque/00).

Il pagamento degli interessi avverrà in rate annuali posticipate scadenti il 31 dicembre di ogni anno, mediante presentazione delle cedole numerate da uno a cinque: la prima cedola (numero uno), è pagabile come previsto al successivo art. 5, e l’ultima (numero cinque) è pagabile il 31 dicembre 2024.                   

L’obbligazionista che decidesse, anziché per il pagamento in danaro, per la consegna di tessera stagionale o di skipass giornalieri dovrà darne comunicazione ogni anno almeno quindici giorni prima della data di maturazione della cedola (15 dicembre), rimborsando alla società l’importo corrispondente alla relativa ritenuta d’acconto come previsto dalla legge; il godimento della tessera stagionale o degli skipass giornalieri sarà anticipato, per cui potranno già essere ritirate quelle per la stagione 2019/2020 e fino a quelle relative alla stagione 2023/2024.

  1. Versamenti e prima cedola – La prima cedola, in pagamento il 31 dicembre 2020, sarà calcolata con godimento dal giorno 1 dicembre 2019, se il versamento da parte del sottoscrittore è stato effettuato entro tale data: se il versamento è effettuato oltre tale data, gli interessi saranno conteggiati pro-rata temporis. Se il sottoscrittore opta per il pagamento della cedola mediante consegna di tessera stagionale o biglietti giornalieri, ed avrà versato la propria quota entro il 31 gennaio 2020, potrà fruire del godimento cedola a partire dal 01 dicembre 2019. Il sottoscrittore che avrà versato la propria quota successivamente al 31 gennaio 2019 potrà, per la prima scadenza, fruire solamente del pagamento della cedola in contanti, ed avrà il godimento pro-rata temporis a partire dalla data di versamento.
  2. Rimborsi – Il prestito sarà rimborsato in unica soluzione al 31 dicembre 2024                 (trentuno dicembre 2024) contestualmente al pagamento degli interessi relativi alla cedola numero cinque. Il rimborso si effettua alla pari, senza alcuna deduzione di spese. Il capitale rimborsato cessa di essere fruttifero dalla data stabilita per il rimborso.
  3. Rimborsi anticipati – La società ha facoltà di provvedere al rimborso anticipato del presente prestito su semplice delibera dell’Organo Amministrativo, con preavviso da comunicarsi almeno tre mesi prima da recapitarsi ai soci obbligazionisti tramite posta raccomandata: in tal caso gli interessi relativi alla cedola in corso verranno calcolati pro-rata.
  4. Chiusura anticipata prestito obbligazionario: La società ha facoltà di provvedere alla chiusura anticipata della possibilità di sottoscrizione del presente prestito su semplice delibera dell’Organo Amministrativo.
  5. Luogo di pagamento – Il pagamento delle cedole scadute ed i rimborsi avranno luogo presso la sede della società.
  6. Termini di prescrizione – I diritti degli obbligazionisti si prescrivono a norma di legge e cioè, per quanto riguarda gli interessi, decorsi cinque anni dalla data di scadenza delle cedole, e per quanto riguarda il capitale, decorsi dieci anni dalla data in cui l’obbligazione è divenuta rimborsabile.
  7. Varie – Tutte le comunicazioni della società agli obbligazionisti verranno effettuate tramite raccomandata con avviso di ricevimento inviata all’indirizzo indicato dal sottoscrittore.

Il possesso delle obbligazioni comporta la piena accettazione di tutte le condizioni del prestito. Qualsiasi contestazione tra gli obbligazionisti e la società sarà decisa dall’Autorità Giudiziaria del luogo ove ha sede la società e tali autorità rimangono le uniche competenti, senza che sia ammessa deroga alcuna.

Abbonamenti, tessere e biglietti dovranno essere interamente utilizzati nella stagione invernale per cui sono stati emessi. L’eventuale loro mancato godimento non darà diritto a rimborso alcuno, né è prevista la possibilità di utilizzo nelle stagioni successive.

Per tutto quanto non espressamente previsto nel presente regolamento si applicano le norme del Codice Civile in materia.